ita eng

Ferretto Group guarda alla Cina: firmato accordo con Dong Fang.

18/06/2015

Ferretto Group guarda alla Cina: firmato accordo con Dong Fang.

Il partner cinese entra in società con il nostro gruppo e in Cina nasce una joint venture per sviluppare la logistica nel mercato asiatico.

 

 

L'intesa dà il via all'acquisto del 40% del gruppo da parte della multinazionale cinese quotata alla borsa di Shenzhen e alla nascita di una joint venture in Cina per il 40% di proprietà della Famiglia Ferretto.

 

 

 

Ferretto Group ha siglato un accordo con Dong Fang Precision Science Co. Ltd - multinazionale cinese con sede a Foshan (Canton) attiva in particolare nel settore dei macchinari per la lavorazione del cartone per imballaggio - in base al quale si realizzano due operazioni di portata strategica per la futura espansione dell'azienda: da un lato Dong Fang acquisisce il 40% di Ferretto Group, dall'altra la Famiglia Ferretto acquisisce il 40% di una nuova joint venture che verrà avviata in Cina, a Foshan, insieme al nuovo socio cinese, per sviluppare la logistica nel mercato asiatico.

 

Tutte le risorse finanziarie liberate dall'acquisizione del 40% del gruppo italiano saranno destinate ad investimenti industriali  finalizzati a migliorare la competitività globale del gruppo.

 

Dong Fang è un grande gruppo industriale con sede a Foshan, vicino a Canton, fondato dall'imprenditore Zhuolin Victor Tang, che partendo da zero nell’arco di una decina d'anni ha costruito un impero nel settore delle macchine per il cartone ondulato e per imballi alimentari in genere, posizionandosi ora tra i primissimi player mondiali con una crescita molto rapida basata anche su significative acquisizioni. Ha in corso una fase di ulteriore espansione, di integrazione totale dell’offerta, e anche di diversificazione industriale guardando ad altri settori con tecnologia d’eccellenza.

 

“Questa è una grande opportunità per il nostro Gruppo – osserva il Presidente Gian Carlo Ferretto-. E' una scelta che ci permette di liberare risorse da reinvestire interamente per crescere in Italia e nel mondo, e che ci permette anche di portare un po' di buona tecnologia italiana in Cina. Nel contempo l'azienda rimane saldamente nelle mani della famiglia: non viene venduta, diventa invece più forte, perché la 'costola' cinese sarà sinergica e complementare nelle attività del gruppo”.

 

Per approfondimenti sono disponibili nella sezione Rassegna Stampa gli articoli degli organi di stampa “Il Sole 24 Ore”, “Corriere del Veneto”, “Il Giornale di Vicenza” e "Industria Vicentina" .

 

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti anche con finalità’ commerciali. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai tacitamente l’utilizzo dei cookie.
Le impostazioni dei cookie possono essere modificate in qualsiasi momento utilizzando il link Privacy presente nel sito, dal quale è possibile negare - eventualmente anche tacitamente - il consenso all'installazione di qualunque cookie.

OK
Elenco dei siti realizzati da xPlants.it con XTRO CMS